Fa piacere constatare che Sindaco e Giunta si muovono nella direzione proposta dalla mozione del Movimento 5 Stelle (protocollata il 9 luglio in Comune) con questo primo passo, l’adesione al “Manifesto dei Sindaci per la legalità contro il gioco d’azzardo”.

Lo abbiamo sempre detto: il nostro programma è un condensato di proposte di buon senso e ad alto contenuto etico; chiunque le realizzi riceverà sempre il nostro plauso. E questo è uno dei casi, anche se non ci è stata data la possibilità di presentare la mozione a luglio, che peraltro verrà discussa a settembre.

E allora, in questa occasione, bravo Fabio Bottero e brava la sua Giunta!

Altri passaggi sono necessari per quanto (ed è poco!) ad oggi è concesso alle Amministrazioni locali: la mappatura dei luoghi sensibili onde poter escludere in un raggio di 500 metri l’installazione di nuove macchinette, l’incentivazione tributaria agli esercenti che decidano di disfarsi di quelle esistenti, l’istituzione di un bollino premiante di ambiente salutare “libero dall’azzardo” ecc. sono alcune delle prese di posizione risolute per il contrasto di questa piaga sociale che vende illusioni, conduce spesso a gravi indebitamenti, attira la criminalità (vedi i recenti scassi subiti da locali pubblici) e che di giocoso non ha proprio nulla (solo una febbre malsana)!

P.S.: Il “Manifesto dei Sindaci per la legalità contro il gioco d’azzardo” è visionabile qui.

La “mozione per impegno dell’Amministrazione Comunale a contrastare il fenomeno di diffusione delle “slot machines” ed di altri dispositivi elettronici collegati al gioco d’azzardo negli esercizi pubblici della nostra città, anche attraverso forme di incentivazione sotto forma di sconto su imposte / tasse / tributi.” è scaricabile da qui.

Comunicato Stampa del Comune (clicca per ingrandire)

Comunicato Stampa del Comune (clicca per ingrandire)

Fonte su Facebook